ZERO costi per i venditori, ZERO costi per i compratori!

Scopri i prodotti e i cibi tipici della Lombardia e acquistali direttamente dalle aziende agricole locali. Senza commissioni, senza costi fissi e senza pagamenti online.

In questa pagina trovi tutte le informazioni essenziali su:

I prodotti tipici della Lombardia: un viaggio culinario nella terra del gusto

La Lombardia, una delle regioni più ricche e influenti d’Italia, è famosa non solo per la sua vivace cultura e la sua economia fiorente, ma anche per la sua straordinaria tradizione culinaria. Questa regione del nord Italia offre una vasta gamma di prodotti tipici che riflettono la sua storia, la sua geografia e le sue influenze culturali.

Di seguito un elenco dei prodotti tipici lombardi più conosciuti:Prodotti tipici della Lombardia

Agnolini Mantovani – Gli Agnolini Mantovani prendono il loro nome dalla città di Mantova, dove sono nati. Si tratta di piccoli ravioli ripieni, tradizionalmente farciti con carne e aromatizzati con formaggio grana.

Agnolini Mantovani – Questi piccoli ravioli, originari di Mantova, sono farciti con carne e aromatizzati con formaggio grana.

Asparago di Cantello – Gli asparagi di Cantello, noti per il loro sapore delicato e la consistenza tenera, provengono dalla località omonima nella provincia di Varese.

Baci di Cremona – Dolcetti croccanti e dolci fatti con mandorle e zucchero, tipici di Cremona.

Bastardei – Biscotti lombardi, dalla storia misteriosa, con un sapore unico e una consistenza friabile.

Bisciola – Dolce tradizionale della Valtellina, caratterizzato dalla sua forma allungata.

Biscotto Bresciano – Biscotti fragranti, spesso arricchiti con frutta secca, originari di Brescia.

Bitto – Formaggio semistagionato della Val Gerola, in provincia di Sondrio.

Bresaola – Salume preparato con carne di manzo stagionata, il cui nome potrebbe derivare dalla parola “brasa,” in riferimento al metodo di essiccazione tradizionale.

Casonsei – Ravioli tipici della Lombardia, noti anche come “cassunze,” ovvero “piccolo sacco.”

Cotognata – Confettura densa e dolce preparata con mele cotogne.

Focaccia Fioretto – Focaccia lombarda, ricca e saporita, dalla forma a fiore.

Garda Stagionato – Formaggio stagionato originario della zona orientale della Lombardia, vicino al Lago di Garda.

Gorgonzola – Celebre formaggio a pasta erborinata originario di Gorgonzola, vicino a Milano.

Grana Padano – Famoso formaggio italiano con origine nella pianura padana.

Grissini Dolci – Biscotti a forma di bastoncini croccanti e dolci, popolari in Lombardia.

Lavarello – Pesce d’acqua dolce dei laghi alpini lombardi, il cui nome deriva da “lave” nel dialetto lombardo, che significa “pesce.”

Mascarpone – Formaggio fresco e cremoso originario della Lombardia, particolarmente di Lodi e Abbiategrasso.

Mela della Valtellina – Mele coltivate nella regione montuosa della Valtellina, rinomate per la loro qualità e sapore unico.

Miccone Pavese – Pane tipico di Pavia, spesso servito durante le celebrazioni.

Offelle di Parona – Biscotti tradizionali di Parona, nella provincia di Pavia.

Panettone – Dolce natalizio, con nome derivato dalla parola milanese “panett,” che significa “pane piccolo.”

Pazientini – Dolcetti tipici della provincia di Bergamo, dalla storia incerta.

Pizzoccheri – Pasta fresca simile a gnocchi, originaria dell’area alpina della Lombardia.

Polenta Taragna – Variante della polenta tradizionale, preparata con farina di mais e farina di grano saraceno.

Riso Carnaroli – Varietà di riso originaria della Lombardia, selezionata per la prima volta a Carnarolo.

Salame d’Oca di Mortara – Insaccato preparato con carne d’oca, originario di Mortara.

Salame Milano – Salame tradizionale originario di Milano.

Salame Morenico – Salame con forma che ricorda una mora, originario della Lombardia.

Salsiccia Bergamasca – Salsiccia tipica della provincia di Bergamo.

Spätzle – Pasta fresca simile a gnocchi, originaria dell’area alpina della Lombardia, con un nome che potrebbe derivare dalla parola tedesca “spatzen,” che significa “passeri.”

Spongada – Dolce tradizionale lombardo, spesso preparato durante il periodo natalizio.

Strachitunt – Formaggio erborinato della Valtellina, il cui nome potrebbe essere una variante dialettale di “stracchino,” termine per i formaggi freschi.

Taleggio – Formaggio a pasta molle originario della Valle Taleggio, nella Lombardia settentrionale.

Tortelli Cremaschi – Ravioli tipici di Crema, con nome legato all’origine geografica.

Tortelli di Zucca – Ravioli con ripieno di zucca, tipici della Lombardia.

Zucca Mantovana – Varietà di zucca originaria di Mantova, con nome legato all’origine geografica.

Pani tipici della regione Lombardia

Michetta

La michetta è un pane iconico di Milano e la sua forma unica, a otto punte, lo rende immediatamente riconoscibile. Questo pane soffice e fragrante è spesso consumato a colazione o come base per la celebre “panettiera” milanese, un panino farcito con salumi e formaggi.La Michetta, il pane tipico della regione Lombardia

Pane di Segale Lombardo

Il pane di segale è un classico in Lombardia, noto per la sua consistenza densa e il sapore robusto. Tradizionalmente, veniva utilizzato per accompagnare i piatti invernali come cassoeula e stufato di carne.

Pane Valtellinese

Nella regione montuosa della Valtellina, il pane assume una caratteristica forma rotonda e spesso è preparato con farina di grano saraceno, che gli conferisce un sapore unico e un colore scuro. È spesso servito con formaggi locali e salumi.

Pane di Como

Il pane di Como è una delizia croccante con una crosta dorata e una mollica leggera e soffice. È spesso utilizzato per fare “cannoli,” panini farciti con salumi e formaggi.

Pane di Corniolo

Nella zona di Corniolo, in provincia di Bergamo, il pane assume una forma tipica a spirale. Questo pane rustico ha una crosta spessa e una mollica soda.

Pane Pugliese Lombardo

Questo pane è una testimonianza delle influenze culturali nella regione. Originario della Puglia, il pane pugliese è diventato parte integrante della tradizione lombarda. Ha una crosta spessa e croccante e una mollica soffice.

Sforzato della Valtellina: Il Nobile Vino di Montagna

Nelle valli alpine della Lombardia, circondate da maestose montagne e paesaggi mozzafiato, si trova un tesoro enologico che rappresenta la passione e la dedizione degli agricoltori locali: lo Sforzato della Valtellina. Questo vino pregiato, conosciuto anche come “Sfurzat” è un esempio straordinario della tradizione vinicola italiana, che affonda le radici in un territorio unico e suggestivo.

L’Origine di uno Sforzo Straordinario

La sua storia ha inizio nelle valli della Valtellina, una regione montuosa nella Lombardia settentrionale, dove il Nebbiolo, il vitigno principe del Piemonte, ha trovato un ambiente ideale per esprimere la sua grandezza.

L’etimologia del nome “Sforzato” ha radici interessanti. Questo termine deriva dall’italiano “sforzare,” che significa “sforzato” o “sforzato,” e si riferisce al processo di produzione unico che caratterizza questo vino. Le uve utilizzate per lo Sforzato vengono lasciate appassire in modo naturale dopo la vendemmia, una tecnica chiamata “appassimento.” Durante questo periodo, le uve perdono parte del loro contenuto di acqua, concentrandosi in zuccheri, aromi e altri composti che contribuiscono alla complessità del vino.

Un Vino di Carattere e Complessità

Il Nebbiolo utilizzato per lo Sforzato della Valtellina dona al vino un carattere unico. Questo vitigno è noto per produrre vini ricchi di struttura, con intensi profumi di frutta rossa, rosa, e spezie. Quando sottoposte all’appassimento, le uve diventano ancora più concentrate, creando un vino eccezionalmente complesso.

Lo Sforzato della Valtellina si presenta con un colore rubino profondo e riflessi granati. Al naso, offre un bouquet di aromi intriganti, tra cui ciliegie mature, prugne secche, tabacco e spezie come pepe nero e cannella. In bocca, il vino è potente ma equilibrato, con una piacevole acidità che contrasta la dolcezza residua delle uve appassite. I tannini sono solidi ma ben integrati, garantendo una struttura robusta e un lungo invecchiamento.

L’Accompagnamento Perfetto

Lo Sforzato della Valtellina è un vino straordinario da gustare da solo, ma si abbina magnificamente a una varietà di piatti. La sua robustezza e complessità lo rendono un compagno ideale per i formaggi stagionati, i piatti di carne in umido, come la famosa “cassoeula” lombarda, o persino il cioccolato fondente.

Aziende agricole della Lombardia

  • Aziende agricole in provincia di Bergamo
  • Aziende agricole in provincia di Brescia
  • Aziende agricole in provincia di Como
  • Aziende agricole in provincia di Cremona
  • Aziende agricole in provincia di Lecco
  • Aziende agricole in provincia di Lodi
  • Aziende agricole in provincia di Mantova
  • Aziende agricole in provincia di Milano
  • Aziende agricole in provincia di Monza e della Brianza
  • Aziende agricole in provincia di Pavia
  • Aziende agricole in provincia di Sondrio
  • Aziende agricole in provincia di Varese

Prodotti tipici della Lombardia per provincia

  • Prodotti tipici della provincia di Bergamo
  • Prodotti tipici della provincia di Brescia
  • Prodotti tipici della provincia di Como
  • Prodotti tipici della provincia di Cremona
  • Prodotti tipici della provincia di Lecco
  • Prodotti tipici della provincia di Lodi
  • Prodotti tipici della provincia di Mantova
  • Prodotti tipici della provincia di Milano
  • Prodotti tipici della provincia di Monza e della Brianza
  • Prodotti tipici della provincia di Pavia
  • Prodotti tipici della provincia di Sondrio
  • Prodotti tipici della provincia di Varese