ZERO costi per i venditori, ZERO costi per i compratori!

Scopri i prodotti e i cibi tipici di Massa Carrara. Acquista i prodotti e gli ingredienti dei cibi tipici di Massa Carrara su foogri.com. Senza commissioni, senza costi fissi e senza pagamenti online.

I prodotti tipici di Massa Carrara: un crocevia di sapori fra Toscana, Liguria ed Emilia

La provincia di Massa Carrara, situata nella regione Toscana dell’Italia settentrionale, è ben nota per la sua bellezza naturale, con le famose cave di marmo, le colline verdi e le coste pittoresche. Ma questa regione non è famosa solo per il suo paesaggio mozzafiato; offre anche una ricca tradizione culinaria con una varietà di prodotti tipici che riflettono la cultura e la storia della zona. Prodotti tipici di Massa Carrara

Di seguito una rassegna di alcuni dei prodotti tipici più prelibati di Massa Carrara.

Frutta e verdura tipici della provincia di Massa Carrara

  • Fagiolo di Bigliolo. Il Fagiolo di Bigliolo prende il nome dall’omonimo villaggio situato nella Lunigiana, area settentrionale della provincia di Massa Carrara. Questi fagioli sono noti per la loro forma allungata e la loro consistenza cremosa. Sono una varietà di fagiolo molto apprezzata e vengono spesso utilizzati in piatti tradizionali come zuppe e contorni.
  • Cipolla di Treschietto. La Cipolla di Treschietto è una varietà molto pregiata, conosciuta per il suo sapore delicato e leggermente dolce. Coltivata nel piccolo borgo di Treschietto, questa cipolla è diventata nel tempo un simbolo di questo territorio. Il suo nome è un omaggio diretto al luogo di origine, un piccolo gioiello incastonato nelle verdi colline della Lunigiana.
  • Patata di Zeri. La Patata di Zeri è coltivata nell’area montana di Zeri, famosa per il suo clima fresco e i terreni fertili. Questa varietà di patata è rinomata per la sua buccia sottile e la polpa tenera, che la rende versatile in cucina. Il nome “di Zeri” è un chiaro riferimento alla località dove viene coltivata, un luogo dove le condizioni ambientali sono ideali per la sua crescita.
  • Fungo di Borgotaro. Il fungo di Borgotaro è un tipo di fungo porcino molto apprezzato in cucina. Prende il nome dalla città di Borgotaro, situata nella provincia di Parma, ma è anche presente sulle montagne lunigianesi.

  • Mela rotella della Lunigiana. La mela rotella della Lunigiana è una varietà di mela coltivata nella regione della Lunigiana. Il suo nome deriva dalla forma tondeggiante e dalla zona di produzione.

  • Cipolla massese. La cipolla massese è una varietà di cipolla coltivata nella zona di Massa Carrara, famosa per il suo sapore unico.
  • Rapino di Bergiola Foscalino. Il rapino di Bergiola Foscalino è una varietà di rapini coltivata nella località di Bergiola Foscalino, con un gusto amaro caratteristico.

  • Castagna d’Antona. La castagna d’Antona è una varietà di castagna coltivata nella regione di Antona, apprezzata per le sue dimensioni e il suo sapore dolce.

  • Mela Binotto. La mela Binotto è una varietà di mela coltivata nella zona di Massa Carrara, conosciuta per il suo sapore unico.

  • Cipolla di Terceretoli. La cipolla di Terceretoli è una varietà di cipolla coltivata nella località di Terceretoli, con un sapore delicato e dolce.

  • Mela “muso di bue”. La mela “muso di bue” è una varietà di mela con una forma particolare che ricorda il muso di un bue, coltivata nella zona di Massa Carrara.

  • Pera rusé. La pera rusé è una varietà di pera coltivata nella regione, con un sapore dolce e una polpa succosa.

  • Le Barbe massesi, un ortaggio con radice fittonante di colore marrone all’esterno e bianca all’interno

Salumi tipici della provincia di Massa Carrara

  • Lardo di Colonnata IGP. Il Lardo di Colonnata è forse il più celebre salume della zona. Prodotto nell’omonimo borgo di Colonnata, situato nelle Alpi Apuane, deve il suo nome e la sua unicità alla metodologia di stagionatura nei tradizionali “conche” di marmo locale. Questo processo, insieme all’utilizzo di spezie e aromi locali, conferisce al lardo un sapore delicato e unico.
  • Salame di cinghiale di Massa Carrara. Il Salame di cinghiale di Massa Carrara è un prodotto distintivo della regione, dove la caccia al cinghiale ha radici storiche profonde. Questo salame combina la carne di cinghiale con quella suina, spezie e aromi locali, creando un gusto intenso e caratteristico. Il nome del salame è un diretto riferimento all’ingrediente principale e alla sua origine geografica.
  • Mortadella della Lunigiana. La mortadella della Lunigiana è un insaccato tradizionale ottenuto dalla lavorazione della carne di maiale. Ha un sapore unico e prende il nome dalla regione in cui è prodotta.
  • Prosciutto Bazzone. Il Prosciutto Bazzone, sebbene più tipico della Garfagnana, trova radici anche nella provincia di Massa Carrara. Questo prosciutto crudo è noto per la sua stagionatura prolungata e il sapore ricco. Il nome “Bazzone” si riferisce alla forma particolare del prosciutto, che ricorda un grande “bazzo”, ovvero coscia.
  • Pancetta della Lunigiana. La Pancetta della Lunigiana è un altro salume tradizionale, caratterizzato da una stagionatura che esalta il suo gusto ricco e delicato. La Lunigiana, area ricca di tradizioni gastronomiche, conferisce a questa pancetta un sapore e una qualità distintivi, frutto di metodi di produzione tradizionali e di un clima ideale per la stagionatura.

Prodotti tipici della provincia di Massa Carrara

  • Agnello di Zeri. L’agnello di Zeri prende il nome dalla località di Zeri, situata nell’alta valle del fiume Magra, nel territorio di Massa Carrara. Questa prelibatezza è rinomata per la sua carne tenera e saporita.

  • Farina di castagne della Lunigiana DOP. La farina di castagne della Lunigiana è una prelibatezza ottenuta dalla macinazione delle castagne coltivate nella regione della Lunigiana, nota per la sua qualità e il suo sapore unico.

  • Testaroli. I testaroli sono una pasta tradizionale a base di farina di grano e acqua. La pasta viene stesa in uno strato sottile, tagliata a forma di losanghe e cotta in acqua salata. Questa semplice pietanza viene spesso servita con pesto alla genovese o altri condimenti locali.

  • Miele della Lunigiana DOP. Il miele della Lunigiana è un prodotto apistico pregiato ottenuto dalle api che raccolgono il nettare dai fiori della regione della Lunigiana, conferendogli un sapore unico.

Mortadella della Lunigiana

Mortadella della lunigiana

  • Marocca di Casola. il pane di farina di castagne della Lunigiana,

  • Panigacci. I panigacci sono una specialità culinaria della Lunigiana, una zona compresa nella provincia di Massa Carrara. Si tratta di frittelle simili a crepes realizzate con una pastella a base di farina di ceci e acqua. I panigacci sono di solito cotti su pietra calda e serviti con vari condimenti, come salumi, formaggi o verdure.

  • Spalla Cotta di Filattiera. La Spalla Cotta di Filattiera è un piatto tradizionale della zona di Filattiera, preparato cucinando lentamente la spalla di maiale.

  • Torta d’erbi della Lunigiana. La Torta d’erbi della Lunigiana è un piatto rustico a base di erbe selvatiche locali, preparato in una crosta di pasta.

  • Pane di Vinca. Il pane di Vinca è un tipo di pane tradizionale realizzato con farina di grano e lievito naturale, tipico della località di Vinca.

  • Pane marocco di Montignoso. Il pane marocco di Montignoso è un tipo di pane rustico tradizionale realizzato con farina di grano e lievito naturale, tipico della località di Montignoso olive nere, peperoncino, aglio, salvia e rosmarino

  • Pane di San Carlo. Il pane di San Carlo è un tipo di pane tradizionale realizzato con farina di grano e lievito naturale, tipico della località di San Carlo.

Piatti e cibi tipici della provincia di Massa Carrara

Mercati settimanali

Vendita prodotti agricoli tipici della provincia di Massa Carrara

Scopri tutte le aziende agricole della provincia di Massa Carrara. Acquista prodotti genuini a km 0 direttamente dai produttori. Risparmi, aiuti il pianeta e tuteli la tua salute. Su foogri.com non ci sono costi né per il venditore, né per il consumatore.