ZERO costi per i venditori, ZERO costi per i compratori!

Scopri i prodotti e i cibi tipici di Aosta. Acquista i prodotti e gli ingredienti dei cibi tipici di Aosta su foogri.com. Senza commissioni, senza costi fissi e senza pagamenti online.

Gusti autentici di Aosta: una selezione dei prodotti tipici

La Valle d’Aosta, una piccola regione alpina nel nord-ovest dell’Italia, è una destinazione ricca di tradizioni culinarie e prodotti tipici unici. Questa regione montuosa è famosa per i suoi paesaggi mozzafiato, ma è anche un vero paradiso per gli amanti del cibo grazie alla sua ricca varietà di prodotti locali.

Di seguito, una rassegna dei prodotti tipici più emblematici di Aosta, con origini caratteristiche distintive.Prodotti tipici di Aosta. Lista della aziende agricole della provincia.

  • Jambon de Bosses DOP – Cominciamo con uno dei gioielli gastronomici della Valle d’Aosta: il Jambon de Bosses DOP. Questo prosciutto crudo è noto per la sua delicata affumicatura e il suo gusto inconfondibile. Il nome “Bosses” si riferisce alla località di produzione, situata nella Valle del Gran San Bernardo. La DOP (Denominazione di Origine Protetta) garantisce che questo prosciutto sia prodotto secondo tradizioni secolari e rigorosi standard di qualità.
  • Fontina DOP -La Fontina DOP è un altro fiore all’occhiello della Valle d’Aosta. Questo formaggio a pasta semidura è prodotto con latte di mucca e ha un sapore leggermente dolce e una consistenza cremosa. Il nome “Fontina” deriva dalla località di produzione, Fontinaz, ed è un ingrediente essenziale in molte ricette tradizionali valdostane.
  • Tegole della Valle d’Aosta – Le Tegole della Valle d’Aosta sono deliziosi biscotti croccanti preparati con nocciole e zucchero. Questi biscotti prendono il nome dalla loro forma tondeggiante, che ricorda le tegole dei tetti. Sono uno snack perfetto per accompagnare un bicchiere di vino locale.
La Fontina DOP un prodotto tipico della Valle d'Aosta

La Fontina

  • Genepì Valle d’Aosta – Il Genepì è un liquore tradizionale ottenuto dalle erbe aromatiche delle montagne valdostane, in particolare l’Artemisia Genepì. Questo liquore ha un sapore unico, leggermente amaro e profumato. Il nome deriva direttamente dalla pianta da cui viene estratto.
  • Miele di Melata di Abete e Rododendro – La Valle d’Aosta è anche famosa per il suo miele di alta qualità. Il Miele di Melata di Abete e il Miele di Rododendro sono due varietà prelibate. Il primo è prodotto dalle api che si nutrono della melata dell’abete, mentre il secondo proviene dai fiori di rododendro. Entrambi offrono sapori distintivi e fragranze uniche che catturano l’essenza delle Alpi.
  • Motzetta e Mocetta di Camoscio – La Motzetta è una carne essiccata tradizionale della Valle d’Aosta, spesso preparata con carne di manzo o cervo. Allo stesso modo, la Mocetta di Camoscio è una specialità affumicata preparata con la carne di camoscio. Entrambe queste prelibatezze sono esempi di come la cucina valdostana valorizzi le risorse locali per creare piatti unici.
  • Ratafià Valle d’Aosta – Il Ratafià Valle d’Aosta è un liquore aromatico tipico, ricco di erbe e spezie. Il nome potrebbe derivare dall’antico termine arabo “rāhib,” che significa “profumato” o “aromatico,” sottolineando la sua fragranza unica.La Motzetta un prodotto tipido della Valle d'Aosta
  • Teteun Valle d’Aosta – Il Teteun è un formaggio a pasta dura prodotto in Valle d’Aosta. Il nome potrebbe derivare dal termine valdostano “teteun,” che si riferisce alla forma cilindrica del formaggio.
  • Renetta della Valle d’Aosta –  La Renetta della Valle d’Aosta è una varietà di mela originaria della regione. Il nome “Renetta” deriva dal termine italiano “reinetto,” che significa “piccola regina,” evidenziando la sua preziosità e dolcezza.
  • Valle d’Aosta Fromadzo DOP – Il Fromadzo è un formaggio a pasta semidura della Valle d’Aosta. Il termine “Fromadzo” potrebbe derivare dalla lingua locale, indicando semplicemente un formaggio.
  • Toma della Bassa Val d’Aosta – La Toma della Bassa Val d’Aosta è un formaggio tipico della regione. Il nome “Toma” è comune in molte regioni italiane per indicare formaggi a pasta dura.
  • Brossa –  La Brossa è un formaggio tradizionale della Valle d’Aosta. Il nome potrebbe derivare dalla forma rotonda e “brossa” del formaggio stesso.
  • Olio di noci – L’olio di noci è un prodotto ottenuto dalla spremitura delle noci. Il nome è autoesplicativo, indicando la sua origine e il processo di produzione.
  • Toma di Gressoney – La Toma di Gressoney è un altro formaggio della Valle d’Aosta. Il nome “Toma” suggerisce la sua categoria di formaggio.
  • Lardo d’Arnad DOP – Il Lardo d’Arnad è un lardo stagionato tipico della Valle d’Aosta. Il nome “Arnad” indica il luogo di produzione, evidenziando la sua provenienza.
  • Seupa à la Vapelenentse – La Seupa à la Vapelenentse è una zuppa tradizionale valdostana. Il nome potrebbe essere legato alla località di Vapelenentse, sottolineando la sua tradizione locale.
  • Testun – Il Testun è un formaggio stagionato tipico della Valle d’Aosta. Il nome potrebbe derivare dal termine valdostano “testun,” che significa “testa grossa,” forse in riferimento alla sua forma.
  • Prosciutto alla brace di Saint-Oyen – Il prosciutto alla brace di Saint-Oyen è un prosciutto cotto alla brace, tipico di Saint-Oyen in Valle d’Aosta. Il nome specifica il metodo di preparazione e la località di origine.
  • Salsiccia valdostana – La salsiccia valdostana è un tipo di salsiccia prodotta in Valle d’Aosta. Il nome indica la sua provenienza geografica.

Fatti ispirare dalle ricette tipiche e acquista i prodotti direttamente dalle aziende agricole locali. Trovi la lista di seguito e puoi eseguire la ricerca per prodotto, categoria o azienda agricola. Trova le aziende agricole sulla cartina.

Mercati settimanali

Segnalaci un'azienda agricola

Non trovi la tua azienda agricola nella lista delle aziende agricole di Aosta? Contattaci via chat o scrivici a fo****@fo****.com

Per assicurare gli altri utenti aiutaci anche a eliminare quelle aziende agricole che non rispettano i principi elencati nel “Manifesto per la sostenibilità“. Grazie.